Vai ai contenuti.

Valeggio e ponte visconteo

Una natura rigogliosa, un trionfo di sapori in un borgo medievale intatto e di rara suggestione

Valeggio e ponte visconteo

Meli in fiore a Belfiore

Al confine tra l'Est e la Bassa veronese vi sono noti centri di coltivazione della mela

Meli in fiore a Belfiore

Parco regionale della Lessinia

Patrimonio naturalistico, ambientale, storico ed etnico del territorio veronese

Parco regionale della Lessinia

Risaia - Isola della Scala

Nella Bassa veronese, tra risorgive e risaie, alla scoperta della terra del “Vialone Nano Igp”

Risaia - Isola della Scala

Vigneti - Fumane

Sulle colline della Valpolicella tra ville e vigneti nascono i migliori vini della nostra tradizione

Vigneti - Fumane

Villa Bernini a Lazise

Sulle sponde del lago con il suo splendido parco: passeggiate rilassanti e un suggestivo panorama

Villa Bernini a Lazise

Castelvecchio

Simbolo scaligero trecentesco, specchio delle vicende che ne attraversarono le possenti arcate.

Castelvecchio
Uffici correlati
Destinatari

Provincia di Verona

via Franceschine 10
37122 Verona
tel. +39 045 9288611
fax +39 045 9288763
numero verde 800344000
posta elettronica certificata
partita iva 00654810233
codice fisc. 00654810233
coordinate bancarie
 
Tu sei qui: Home Comunicazione... Ufficio stampa Notizie Allerta meteo si è riunito in Provincia il Centro di Coordinamento Soccorsi

Allerta meteo si è riunito in Provincia il Centro di Coordinamento Soccorsi

creato da Malusa Daniela ultima modifica 15/11/2019 11:21
Allerta meteo si è riunito in Provincia il Centro di Coordinamento Soccorsi

Sala operativa

Comunicato congiunto con la Prefettura di Verona e relativo all’incontro del Centro di coordinamento soccorsi, convocato questa mattina in seguito alle note di allerta meteo

È stato convocato questa mattina, venerdì 15 novembre, alle 9 dal Prefetto, il Centro di coordinamento soccorsi presso la sala operativa di protezione civile delle Provincia. L’incontro è finalizzato al monitoraggio dell’evoluzione della situazione meteo e dei corsi d’acqua in seguito all’allerta emanata dal centro funzionale decentrato dell’Arpav.

Al momento la situazione risulta sotto controllo e sono in programma periodici incontri di aggiornamento.

Nel dettaglio si sono analizzate le portate dei corsi d’acqua principali e secondari ed eventuali criticità sulle reti di comunicazione viaria e ferroviaria (strade comunali, provinciali, regionali, autostrade e ferrovie).

La verifica di eventuali criticità nelle prime ore del mattino ha dato esito negativo.

Un primo incontro si era già tenuto nel tardo pomeriggio di ieri, nel corso del quale – oltre ad una prima analisi delle potenziali criticità – era stata diramata l’allerta ai sindaci della provincia per avviare il monitoraggio degli argini dei corsi d’acqua e dei punti sensibili del territorio, attivando ove necessario i C.o.c., i centri operativi comunali.

È stata anche verificata la disponibilità di pronto intervento, in caso di necessità di: ditte specializzate e in grado di intervenire in caso di smottamenti; sacchetti e sabbia per le sommità arginali; volontari di protezione civile.

Infine, questa mattina, si è deciso di mantenere attiva la sala operativa in Provincia per un monitoraggio continuo dei dati disponibili.

logo Europe Direct