Vai ai contenuti.

Valeggio e ponte visconteo

Una natura rigogliosa, un trionfo di sapori in un borgo medievale intatto e di rara suggestione

Valeggio e ponte visconteo

Meli in fiore a Belfiore

Al confine tra l'Est e la Bassa veronese vi sono noti centri di coltivazione della mela

Meli in fiore a Belfiore

Parco regionale della Lessinia

Patrimonio naturalistico, ambientale, storico ed etnico del territorio veronese

Parco regionale della Lessinia

Risaia - Isola della Scala

Nella Bassa veronese, tra risorgive e risaie, alla scoperta della terra del “Vialone Nano Igp”

Risaia - Isola della Scala

Vigneti - Fumane

Sulle colline della Valpolicella tra ville e vigneti nascono i migliori vini della nostra tradizione

Vigneti - Fumane

Villa Bernini a Lazise

Sulle sponde del lago con il suo splendido parco: passeggiate rilassanti e un suggestivo panorama

Villa Bernini a Lazise

Castelvecchio

Simbolo scaligero trecentesco, specchio delle vicende che ne attraversarono le possenti arcate.

Castelvecchio
Uffici correlati

Provincia di Verona

via S. Maria Antica 1
37121 Verona
tel. +39 045 9288611
fax +39 045 9288763
numero verde 800344000
posta elettronica certificata
partita iva 00654810233
codice fisc. 00654810233
coordinate bancarie
 
Tu sei qui: Home Comunicazione... Ufficio stampa Notizie Hub del Management Culturale

Hub del Management Culturale

creato da Laudanna Dario ultima modifica 23/02/2018 09:01 — scaduto
Un bacino culturale per i giovani al fine di far fronte alle nuove sfide internazionali

Il progetto Hub del management culturale ideato da Fondazione Discanto e sostenuto da Fondazione Cariverona, nasce con lo scopo di avviare un percorso formativo unico e innovativo sulle nuove logiche del management culturale. Parteciperanno attivamente importanti Istituzioni culturali attraverso un partenariato di rete della durata di due anni.

I partner Istituzionali del bacino culturale sono: Biblioteca Capitolare (Vr), Museo diocesano Francesco Gonzaga (Mn), Accademia di Agricoltura Scienze e Lettere (Vr), l'Eremo di San Giorgio di Bardolino (Vr), la Pia Società Don Mazza con la proprietà di Villa Scopoli (Avesa).

Al termine del primo anno verrà chiesto ai partecipanti di realizzare uno studio di fattibilità riguardante la valorizzazione del patrimonio proprio di ogni singolo partner; tra i 20 ammessi in origine ne verranno selezionati 5, ai quali saranno poi assegnate delle borse di lavoro come sostegno economico per il percorso di tutoraggio on demand che si concluderà nel 2019.

I professionisti di Fondazione Discanto, in collaborazione con esperti consulenti facenti parte della rete, fungeranno da tutor in grado di trasferire il loro know how, rendendo i giovani partecipanti protagonisti attivi nello sviluppo di analisi, indagini, organizzazioni di eventi speciali e di progettazioni culturali e turistiche sostenibili.

I Tutor e i giovani protagonisti avranno anche a disposizione una sala di coworking (presso Villa Scopoli ad Avesa), appositamente allestita per il progetto, dove potersi riunire e realizzare le varie attività laboratoriali.

Durante il percorso, essi potranno maturare competenze e abilità manageriali, utili al settore culturale, turistico e creativo.

BANDO DI SELEZIONE

Info 045 8538071   progettazione@fondazionediscanto.it

Fonte: http://fondazionediscanto.it/hub-del-management-culturale/

logo Europe Direct