Sezioni

Bando gara comunitaria a procedura ristretta per la scelta del concessionario di gestione del trasporto pubblico locale veronese



Scadenza presentazione offerte: 02/05/2018 12:00

Il termine per la presentazione delle manifestazioni di interesse è scaduto il 2 maggio 2018 alle ore 12:00.

Non appena completate le procedure preliminari previste dalla normativa vigente e, in particolare dalla deliberazione dell'Autorità di regolazione dei trasporti (ART) n. 49/2015, le manifestazioni di interesse pervenute, attualmente non note alla stazione appaltante e depositate presso lo studio notarile, saranno valutate ai fini dell'ammissibilità alla gara.

Agli operatori economici le cui manifestazioni di interesse saranno state ritenute ammissibili sarà inviata la lettera di invito a presentare offerta con i dettagli tecnico-amministrativi del servizio richiesto e della procedura di selezione.

I servizi richiesti saranno conformi al “Documento di indirizzo” del Piano di Bacino del Trasporto Pubblico Locale approvato con deliberazione del Consiglio provinciale n. 12 del 16 maggio 2018. Tutti i documenti sono consultabili a questo link.

La Provincia ha avviato una consultazione con tutti i Comuni della provincia per la definizione dettagliata di questi servizi. I documenti in consultazione sono pubblicati a questo link.

Per quanto riguarda i beni essenziali e indispensabili e le successive modalità di messa a disposizione, la Provincia, con le deliberazioni del Presidente della Provincia di Verona n. 82/2018 e n. 86/2018 ha avviato la consultazione prevista dal punto 6 della misura 2 dell'allegato A alla deliberazione ART n. 49 del 17 giugno 2015.

Tutti i documenti relativi sono consultabili a questo link.

Con deliberazione del Presidente della Provincia di Verona n. 75  del 28 agosto 2019 si è dato atto della conclusione della procedura di consultazione avviata con le citate deliberazioni n. 82/2018 e n. 86/2018 ed è stata approvata la classificazione dei beni strumentali all'effettuazione del servizio con le relative modalità di messa a disposizione.

La suddetta deliberazione è disponibile al seguente link.

Con deliberazione del Presidente della Provincia di Verona n. 88 del 7 ottobre 2019 si è dato avvio alla procedura di consultazione dei soggetti portatori di interesse relativa agli standard di qualità del servizio ai sensi della deliberazione n. 49 del 17 giugno 2015 dell'Autorità di Regolazione dei Trasporti.

I portatori di interessi potranno far pervenire osservazioni relative agli standard di qualità adottati con la suddetta deliberazione alla casella PEC provincia.verona@cert.ip-veneto.net entro 15 giorni dalla data dell'ultima pubblicazione (prevista in GUCE).

La suddetta deliberazione è disponibile al seguente link.

Con deliberazione del Presidente della Provincia di Verona n. 102 del 31 ottobre 2019 è stata rettificata la deliberazione del Presidente n. 88 del 7 ottobre 2019 con la quale era stata avviata la procedura di consultazione dei soggetti portatori di interesse relativa agli standard di qualità del servizio ai sensi della deliberazione n. 49 del 17 giugno 2015 dell'Autorità di Regolazione dei Trasporti.
Vengono pertanto riaperti i termini per la formulazione di eventuali osservazioni relative agli standard di qualità da parte dei  portatori di interesse.
Questi ultimi potranno far pervenire osservazioni relative agli standard di qualità adottati con la suddetta deliberazione alla casella PEC provincia.verona@cert.ip-veneto.net entro 15 giorni dalla data dell'ultima pubblicazione (prevista in GUCE).

L'avviso è stato pubblicato in data 19/11/2019 in GUCE.

La suddetta deliberazione è disponibile al seguente link.

Per facilitare la redazione di eventuali osservazioni, sono resi disponibili al seguente link anche i file in formato aperto degli standard approvati con la citata deliberazione n. 102/2019.

  • Comunicazioni:
    • Informativa relativa a entrata in funzione filovia urbana
      L'ente affidante ha ricevuto in data 26.4.2018 una informazione che con il presente avviso intende mettere a disposizione di tutti i partecipanti negli stessi termini in cui tale informazione è stata ricevuta (vedi l'allegato).
    • Istanza di accesso agli atti nell'ambito della procedura di consultazione relativa ai beni essenziali e indispensabili
      Nell'ambito della procedura di consultazione relativa ai beni essenziali e indispensabili e alle successive loro modalità di messa a disposizione (di cui al punto 6) della misura 2) dell'allegato A) alla deliberazione ART n. 49/2015), è pervenuta una richiesta di accesso agli atti relativa alla relazione istruttoria che il Responsabile Unico del procedimento ha acquisito in data 05/06/2018 dal competente servizio patrimonio della Provincia, in merito agli immobili provinciali utilizzati dall'attuale gestore del servizio e di proprietà di APTV srl in liquidazione. Tale relazione, citata nella Deliberazione n. 82 del 14/08/2018 pag. 4 primo capoverso, contiene gli orientamenti tecnici in merito all'eventuale messa a disposizione dell'impresa aggiudicataria della gara di quelli non classificati essenziali o indispensabili. Al fine di dare massima trasparenza alla procedura, si rende disponibile la risposta fornita.

Azioni sul documento

pubblicato il 2017/12/29 13:20:00 GMT+1 - ultima modifica 2019-11-21T10:15:14+01:00