Vai a sottomenu e altri contenuti

Le iniziative di 30 Comuni veronesi per il 25 novembre

Numero: 0 Data: 10/11/2022 Categoria: Pari Opportunità

Sono stati presentati giovedì 10 novembre nella Sala Rossa dei Palazzi Scaligeri, gli eventi organizzati dalla Commissione provinciale per le pari opportunità e da 30 Comuni scaligeri per la Giornata internazionale contro la violenza sulle donne che ricorre il 25 novembre.
Sono intervenute la Consigliera provinciale con delega alle Pari Opportunità, Federica Losi, le Consigliere e la Presidente della Commissione, Cristina De Bianchi, e alcune rappresentanti delle amministrazioni locali coinvolte.
Il cartellone degli eventi offrirà appuntamenti di musica, teatro, convegni, presentazioni di libri e dibattiti che animeranno i Comuni scaligeri sui temi della lotta alla violenza e alle discriminazioni per la parità di genere.
La Commissione provinciale ha organizzato per venerdì 2 dicembre, a partire dalle 11 nell'aula magna dell'istituto Sanmicheli a Verona, l'incontro ''Contrastare la violenza di genere. In ricordo di Chiara Ugolini'', la giovane assassinata dal vicino di casa a settembre dello scorso anno.
Due, invece, gli appuntamenti che coinvolgono il Comune di Bardolino: la mattina di domenica 20 novembre, tra Garda e Bardolino, si svolgerà la manifestazione podistica ''La Rosa del Garda'', per sensibilizzare sul tema della violenza sulle donne; il 27 novembre invece, alle ore 18, al teatro Corallo, si terrà l'incontro tra storia e psicologia ''La donna, ieri e oggi''.
Il 25 novembre alle 20.30, nella sala Civica di Bevilacqua, si terrà il convegno con gli esperti dal titolo ''Femminile e maschile, come trovare un equilibrio''; lo stesso giorno, alle 11.30, nella piazza della chiesa a Bosco Chiesanuova verrà inaugurata la panchina rossa.
Due le iniziative a Bovolone: il 26 novembre, alle 21 al teatro parrocchiale, un adattamento di Andrea Pennacchi della commedia di Shakespeare ''La bisbetica domata''; il 4 dicembre, alle 8.30, una camminata contro la violenza con partenza da piazzale Molino.
A Bussolengo il 25, alle 21, al teatro parrocchiale di piazza Nuova andrà in scena lo spettacolo ''Come un fiore raro. Racconti, canzoni e video intorno a Mia Martini''; il 26 alle 14.30 prenderà il via la ''Camminata solidale per dire no alla violenza contro le donne''.
A Buttapietra sarà la palestra delle ex scuole medie a ospitare, il 26 alle 10.30, prima alcuni monologhi sulla violenza sulle donne e in seguito l'evento ''Zumba in rosso''. Diversi punti del Comune verranno, inoltre, allestiti sui temi del 25 novembre.
Dal 25 al 28, all'auditorium di piazza Vittorio Veneto, Caldiero proporrà la mostra fotografica ''La cura'': 19 installazioni realizzate da Tiziano Zatachetto. L'artista parteciperà all'inaugurazione dell'esposizione prevista alle 18 del 25 novembre.
A Casaleone alle 16.30 di domenica 27 il teatro parrocchiale K2 ospiterà lo spettacolo ''Orizzonte libertà''.
Tre i momenti organizzati da Castelnuovo del Garda: si inizia venerdì 25, alle 20.30, in sala civica XI Aprile 1848 con il ''Concerto delle Dame'' e si prosegue sabato 26 con, alle 10.30, l'inaugurazione dello Sportello antiviolenza in sala civica di piazza della Libertà. Nel pomeriggio, alle 17, sempre in Sala XI Aprile 1848, il convegno ''Stalking, femminicidio e violenza di genere. Leggi e prevenzione''.
Gazzo Veronese ha patrocinato per il terzo anno il concorso letterario ''La casa di Elena'' e venerdì 25, alle 10.30, promuoverà l'installazione della ''Panchina rossa del rispetto'' presso le scuole medie in località Roncanova.
Sempre il 25: a Grezzana, alle 20.45, al teatro Valpantena andrà in scena ''Tutta colpa di Eva'';
a Illasi, alle 20.30, al giardino musicale di piazza Sprea lo spettacolo ''Farfalle nello stomaco'';
all'auditorium Santa Maria Maddalena di Isola della Scala, alle 20.45 i giovani attori dell'istituto Stefani Bentegodi porteranno sul palco ''Ho messo il rossetto rosso'';
alle 20.30, al Centro Ambientale Archeologico di Legnago, si terrà l'incontro ''I molti volti della relazione maltrattante: riflessioni e azioni concrete''.
Il 23, alle 21 all'auditorium di Isola Rizza, l'incontro con Franca Consorte, psicologa presso il ''Centro antiviolenza Legnago donna''.
Per alcuni giorni il lato sud del municipio di Marano di Valpolicella verrà illuminato di rosso e il 27, alle 17.30 e alle 19, al teatro parrocchiale in località Valgatara verrà messo in scena lo spettacolo ''L'amore che non è''.
Anche Mozzecane sceglie la data del 25 per proporre alle 20.30, al teatro parrocchiale San Giovanni Bosco, il classico di Pirandello ''Il berretto a sonagli''.
A Negrar, dove verrà illuminata di rosso la rotonda ''della Meridiana'', sono in programma due eventi. Il primo a Villa Maria (Casa Sartori), dove dal 14 al 20 novembre verranno esposti abiti di donne vittime di violenza. Il secondo, il 25 novembre alle 21, al teatro di Villa Albertini quando si terrà il concerto ''Donna'', che proporrà alcuni dei brani più significativi sul mondo femminile di artisti quali Fabrizio De André, Lucio Dalla e Francesco Guccini.
Ancora il 25 alle 20.30 al teatro comunale di Nogara ci sarà lo spettacolo ''Come respirare… storie di ordinaria violenza''.
Nogarole Rocca ha invece scelto la data del 22 novembre quando all'auditorium della scuola ''Maculan'' di località Pradelle si terrà la rappresentazione teatrale ''I conti non tornano''.
Pescantina propone tre appuntamenti per la rassegna ''In cammino verso il 25 novembre'': si inizia il 18, alle 21, al teatro comunale con lo spettacolo ''Tutta colpa di Eva''; il 26, alle 15, la collocazione al Circolo anziani della nuova panchina rossa; infine, il 27 la presentazione del libro ''Il segreto di May'' e l'incontro con l'autrice e psicoterapeuta Luisa Nadalini.
A Povegliano, il 25 novembre si comincia il mattino con un incontro con le scuole presso la panchina rossa di piazza IV Novembre. Alle 20.30 al centro sociale di via Fratelli Rosselli, presentazione del libro ''Il segreto di May'' della psicoterapeuta Luisa Nadalini con la partecipazione della sezione veronese del Telefono Rosa.
Rivoli Veronese propone invece per domenica 27, dalle 10 alle 13, la II edizione di ''Cammino in rosso'', camminata tra i comuni di Affi, Rivoli Veronese, Caprino Veronese, Costermano e Cavaion Veronese.
Nella sala civica di Roverchiara, sempre il 25 alle 20.30 si terrà il reading ''Le donne e l'amore''.
A San Bonifacio, dal 23 al 26, nella hall del teatro Centrale è in programma la mostra ''Com'eri vestita. Storia e abiti di ordinaria violenza'' (orario di apertura: dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 17.30); il 25, dalle 10.30 in sala civica ''Barbarani'', l'evento ''Contro la violenza vince la bellezza'', percorso nell'arte e nella mistica delle donne.
San Giovanni Lupatoto propone diversi appuntamenti a partire dal 24 novembre quando, alle 20.30 in sala Consiliare, il Telefono Rosa illustrerà i dati raccolti durante l'anno. Seguirà la presentazione del libro ''Crudo'' di Ornella Della Libera. Il 25, alle 20.30, all'auditorium delle scuole Marconi la criminologa Roberta Bruzzone parlerà delle ''Relazioni Pericolose''. Il 3 dicembre in Villa Palazzoli verranno esposte le opere sul tema ''Oltre l'apparenza'' dello scultore Andrea Bianco. Diversi eventi verranno, inoltre, proposti nelle scuole secondarie di primo grado.
Ancora il 25 Sanguinetto proporrà, al teatro ''Gaetano Zinetti'', lo spettacolo ''Donne per le donne''.
Il 20 novembre invece, dalle 9 del mattino a San Martino Buon Albergo, è in programma ''Camminando con le donne'', passeggiata tra i quartieri per sensibilizzare sui temi della violenza di genere, mentre il 25 novembre alle 21, al centro ''Loris Doriano Romano'' di Villa Bartolomea, il reading ''Donne violenza e ingiustizia''.
Dopo gli incontri formativi, nell'ambito del tema della violenza di genere tenuti nel mese di ottobre, il Comune di Villafranca propone a novembre tre iniziative, tutte in sala Alida Ferrarini: nella mattinata del 24 la rappresentazione teatrale per studenti delle superiori ''Invidia maligna''; il 25, dalle 20.30, la III edizione del concorso letterario ''La casa di Elena'' in collaborazione con l'omonima associazione; infine il 26, dalle 10 alle 12, il saggio dei laboratori artistici per studenti delle superiori ''La ribellione cotta - Karenina in progress'', in collaborazione con l'associazione culturale Aporie.
Infine a Zimella, il 25 alle 20.45, al Teatro comunale, andrà in scena ''H2Ofelia - Per Falde Acquifere Scomode'', rappresentazione sul tema dei pfas.

''Sono oltre 50 le iniziative di quest'anno e ritengo che altrettante verranno programmate da questi e altri Comuni veronesi nei prossimi giorni - ha spiegato la presidente della Commissione alle pari opportunità della Provincia di Verona, Cristina De Bianchi -. C'è un elemento che emerge con forza nel 2022: ai convegni e alle installazioni si affiancano tantissime rappresentazioni teatrali sul tema della violenza sulle donne. È la forza del teatro civile, capace di far emergere e parlare apertamente al grande pubblico di temi ed episodi che troppe volte restano chiusi tra le mura domestiche e che, da quelle mura, devono essere fatti uscire per poterli combattere''.

Documenti allegati

Documenti allegati
Titolo  Formato Peso
Eventi per il 25 Novembre Formato pdf 15781 kb

A chi rivolgersi

A chi rivolgersi - Referente
Ufficio/Organo: Segreteria Presidente e organi di governo, comunicazioni
Referente: Matilde Michelini
Indirizzo: Via Santa Maria Antica 1 37122 Verona
Telefono: 0459288715   0459288907   0459288804   0459288715  
Fax: 0459288763  
Email:
Email certificata: provincia.verona@cert.ip-veneto.net
Scheda ufficio: Vai all'ufficio
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto