Vai a sottomenu e altri contenuti

Trasporti: Approvazione tariffe servizi minimi e aggiuntivi

Cos'è: Le società affidatarie dei servizi di trasporto pubblico locale extraurbano presentano una motivata richiesta di adeguamento tariffario alla Provincia di Verona per ottenere l'approvazione di competenza

A chi si rivolge: Le società affidatarie dei servizi di trasporto pubblico locale extraurbano

Cosa fare: Le società affidatarie dei servizi di trasporto pubblico locale extraurbano presentano una motivata richiesta di adeguamento tariffario contenente in particolare:

- il dettaglio delle nuove tariffe proposte ed il confronto con quelle vigenti;

- una relazione che illustri: 1) l'andamento dell'eventuale tasso d'inflazione nel periodo di vigenza delle attuali tariffe; 2) variazioni significative del costo medio di produzione del servizio; 3) motivazioni a sostegno del conseguimento della concorrenzialità del mezzo pubblico rispetto al mezzo privato.

Modalità di avvio: approvazione tariffe servizi minimi e aggiuntivi

Come si svolge: 1) la società affidataria dei servizi di trasporto pubblico extraurbano presenta motivata istanza; 2) l'unità operativa trasporto pubblico effettua la relativa istruttoria; 3) la Giunta provinciale delibera.

Requisiti

-

Costi

-

Normativa

  • legge Regione Veneto 30 ottobre 1998, n. 25 (articolo 27 comma 1 punto e) e articolo 8, comma 1, punto f) );
  • DGR 2205/99

Incaricato

Laura Avesani

Tempi complessivi

Termine finale (giorni): 90

Termini e modalità di ricorso

Autorità a cui presentare ricorso: tribunale amministrativo regionale o Presidente della Repubblica

A chi rivolgersi

A chi rivolgersi - Referente
Ufficio/Organo: U.O. Trasporto Pubblico
Indirizzo: Palazzo Capuleti, via Franceschine, 10 - 37122 Verona
Telefono: 0459288878   0459288319   0459288339   0459288383  
Fax: -
Email:
Email certificata: trasporti.provincia.vr@pecveneto.it
Scheda ufficio: Vai all'ufficio
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto