Sezioni

imposizione misure in caso di accertamento di situazione di pericolo non immediato - polizia mineraria


Cos'è: L'autorità di vigilanza della Polizia mineraria, nell'ambito dell'attività di vigilanza, può imporre misure di sicurezza in caso di accertamento di situazione di pericolo non immediato anche per fatti che non costituiscono violazione della norma, ai fini di ridurre o eliminare i pericoli

A chi si rivolge: Titolari di attività estrattive/ direttori responsabili di attività estrattive

Modalitàƒ di avvio: imposizione misure in caso di accertamento di situazione di pericolo non immediato - polizia mineraria

Come si svolge: Verifica della situazione e individuazione delle misure correttive o di miglioramento, avvio del procedimento amministrativo, esame delle eventuali osservazioni e/o audizione degli interessati, predisposizione ed emanazione del provvedimento

Termine finale (giorni): 90

Normativa di riferimento: DPR n. 128/1959

Ufficio competente: Servizio difesa suolo

Nominativo responsabile/i:
CAMPOSTRINI GIUSEPPE

Autoritàƒ a cui presentare ricorso: Tribunale amministrativo regionale o ricorso straordinario al Presidente della Repubblica



<< Indietro

Azioni sul documento

pubblicato il 2009/05/08 13:05:00 GMT+2 - ultima modifica 2009-10-06T08:59:03+02:00